I criteri che determinano il tasso di interesse sul tuo prestito

il tasso di interesse sul tuo prestito

Ottenere un prestito personale da una banca o da un altro ente creditizio è positivo. Ma approfittare di un tasso di interesse molto vantaggioso è meglio! Rimarrai stupito di quanto i tassi di interesse, per un prestito della stessa tipologia e dello stesso importo, possano variare da un cliente all'altro. Come spiegare queste differenze? In che modo le banche determinano i tassi di interesse per ciascun cliente? Come ottenere tassi di interesse interessanti? In questo articolo dedicato troverai le risposte a tutte queste domande.

Ci sono limiti ai tassi di interesse praticati dalle banche?

Il credito personale è una fonte di debito per le famiglie. Al fine di proteggerli dal sovraindebitamento, la legge sul credito al consumo (LCC) impone limiti ai tassi di interesse praticati dalle banche e da tutti gli istituti di credito per le persone fisiche. Questo è il tasso di usura. Definito dal Consiglio federale, definisce i limiti agli interessi che una banca può trarre da un prestito concesso a una persona fisica o ad associazioni. Oggi, in Svizzera, il tasso di usura è fissato a 12%.

Il tasso di usura cambia trimestralmente. Il mancato rispetto di questo tasso di usura è considerato un abuso e porta a sanzioni penali. Si noti, tuttavia, che questo tasso stabilisce solo i massimali. Per tutti i prestiti a tasso variabile, ogni istituto di credito è quindi libero di fissare i tassi di interesse. Sarà solo cura di non superare i tassi di interesse massimi imposti dalla legge.

Solvibilità: il primo criterio di scelta

La solvibilità è il primo criterio preso in considerazione da banche e istituti di credito nella determinazione del tasso di interesse. Esprime la tua capacità di rimborsare un prestito. Molti fattori sono presi in considerazione per determinare la tua solvibilità. L'importo del tuo reddito o il tuo rapporto di indebitamento ne fanno parte particolarmente. Idealmente, il tuo rapporto di indebitamento non dovrebbe superare 33 % del tuo reddito. Viene calcolato dall'importo del tuo reddito e da quello di tutte le tue spese regolari. Oltre questo limite, la tua solvibilità potrebbe essere messa in discussione.

Se desideri ottenere tassi di interesse interessanti, ti consigliamo vivamente di avere una buona solvibilità. Inizia con una buona gestione delle tue finanze e flussi di denaro regolari e sufficienti. Al contrario, se il tuo merito creditizio è basso, la banca si assumerà maggiori rischi concedendoti credito. Pertanto compenserà questi rischi applicando un tasso di interesse più elevato.

Storia del credito: un fattore decisivo

Tutte le informazioni riguardanti prestiti e finanziamenti ai privati sono elencate in una banca dati denominata ZEK. Le banche fanno riferimento a questo database prima di concedere credito ai propri clienti, ma anche prima di fissare i tassi di interesse. La tua storia finanziaria è importante! Le difficoltà nel rimborsare i vecchi prestiti e le controversie con le vecchie banche possono incoraggiare le banche ad addebitare tassi di interesse elevati. Se invece hai sempre rimborsato correttamente i tuoi prestiti e non hai registrato alcun ritardo nel pagamento delle mensilità, le tue possibilità di ottenere tassi vantaggiosi saranno più numerose.

Il tipo di prestito: una grande influenza sui tassi di interesse

Anche i tassi di interesse praticati dalle banche variano a seconda delle tipologie di prestito. Quelli applicati ai piccoli prestiti al consumo saranno superiori ai tassi di interesse applicati ai finanziamenti privati. Lo stesso vale per gli scoperti bancari che sono classificati anche come prestiti personali. Ad esempio, è possibile che tu abbia più di 10% di interessi su una carta di credito attiva per finanziare l'acquisto di elettrodomestici in quanto si tratta di un credito al consumo.

L'importo e la durata del rimborso: fattori da considerare con attenzione

Oltre alla tipologia del credito, anche l'importo e il termine di rimborso rientrano tra i criteri di determinazione dei tassi di interesse. Puoi approfittare di tassi di interesse più bassi se prendi in prestito ingenti somme da rimborsare con breve preavviso. Più a lungo si estende il termine, più alto sarà il tasso di interesse. Le banche ritengono che i prestiti a lungo termine siano più rischiosi. Questo è il motivo per cui applicano tassi di interesse più elevati se il termine di rimborso è lungo.

Un prestito a breve termine è più interessante in termini di tasso di interesse. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che l'importo delle rate mensili è maggiore per questo tipo di credito. Il tuo rapporto di indebitamento può quindi aumentare durante il periodo di rimborso. Il credito a breve termine è quindi consigliato se si dispone di elevate capacità di rimborso. Altrimenti opta per un prestito a lungo termine che ti permetterà di beneficiare di rate mensili inferiori.

L'istituto finanziario: un fattore determinante per il tasso di interesse

Non tutte le banche e gli istituti finanziari applicano gli stessi tassi di interesse. Ad esempio, per lo stesso prestito personale, una banca può offrire un tasso di credito di 9% contro 6% per un'altra banca specializzata in prestiti al consumo. Ciò è spiegato dal fatto che le tariffe applicate non sono le stesse. Alcuni stabilimenti consulenze fiscali o addirittura costi amministrativi legati al credito a causa della mancanza di competenze in questo settore. Altri tengono conto solo dell'importo della somma presa in prestito e di alcune commissioni di gestione che li rendono più vantaggiosi.

Puoi benissimo giocare su questa differenza di prezzo per abbassare i tassi di interesse sui tuoi crediti. Per fare ciò, confronta le offerte offerte da diversi istituti finanziari. Quindi scegli quello più vantaggioso in termini di tassi di interesse, ma anche di termini di rimborso. Una volta accettato il finanziamento, non perdere le scadenze di rimborso poiché verranno registrate presso ZEK. Saranno quindi consultati dalle banche quando in futuro otterrai altri prestiti e rischi di vederti rifiutare il prestito.

Mancanza di esperienza: l'ultimo criterio sorprendente!

E sì, alcune banche vogliono conoscere l'esperienza di pagamento di un futuro cliente. Se quest'ultima non ha mai avuto finanziamenti privati o credito al consumo, i suoi dati risulteranno quindi inesistenti nel database ZEK e potrà essere applicata un'aliquota più elevata per mancanza di informazioni. Paradossalmente, però, in alcuni casi è meglio aver già avuto finanziamenti per ottenere buone condizioni e un tasso di interesse basso.

E lica in tutto questo...

Siamo un fornitore neutrale e indipendente al tuo servizio per guidarti sulla soluzione migliore! Consultiamo i tuoi dati e poi ci assicuriamo di trovarti la migliore soluzione possibile per il tuo finanziamento. Poiché i nostri servizi sono 100% digitali, benefici comunque delle migliori condizioni di mercato grazie al nostro sistema cashback. Sì, avete letto bene, a Lica ricevi contanti oltre al tuo finanziamento! Senza ulteriori indugi, fai il tuo richiesta senza impegno e approfitta del tuo finanziamento il più rapidamente possibile per realizzare i tuoi progetti.

Continuando a utilizzare questo sito Web, accetti che possano essere utilizzati cookie o altre tecnologie simili. Maggiori informazioni qui.

Inviaci la tua candidatura:

la tua evoluzione è nelle tue mani!

Scegli la tua lingua e fai le tue domande!

Scegli il prestito che soddisfa le tue esigenze!

Il più alto tasso di accettazione in Svizzera
La tua richiesta in meno di 2 minuti
Le migliori condizioni di mercato
Una risposta in meno di 24 ore
Nessuna spesa di amministrazione
✓ Il più alto tasso di accettazione in Svizzera
✓ La tua richiesta in meno di 2 minuti
✓ Le migliori condizioni di mercato
✓ Una risposta in meno di 24 ore
✓ Nessuna spesa amministrativa

Credito personale

da 3'000.- a 400'000.-
Tariffa da 3.9%
Partire!

Prestito immobiliare

da 250'000.- a 3'000'000.-
Tariffa da 0.75%
Partire!

Credito aziendale

da 50'000.- a 1'000'000.-
Tariffa da 2.9%
Partire!